Asolo Prosecco

L’Asolo Prosecco nasce sulle colline dei diciannove comuni che fanno da corona all’antico borgo di Asolo, un luogo incantato, ricco di arte e di storia, candidato ad ottenere il riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco.

L’area dell’Asolo Prosecco è tutta in provincia di Treviso, ai piedi del Monte Grappa, sulle alte colline a occidente del Piave, a ridosso delle Dolomiti e del Montello. Qui si pratica una viticoltura eroica. Sui “cru” di collina viene coltivata la Glera, vitigno autoctono trevigiano. Insieme alla Glera, possono concorrere alla nascita dell’Asolo Prosecco altre storiche varietà locali: la Bianchetta Trevigiana, il Verdiso, la Perera e la Glera lunga.

L’Asolo Prosecco ottenne lo status di Docg nel giugno 2009 e fu la prima denominazione, nel grande panorama del Prosecco, a prevedere anche la tipologia Extra Brut.

L’Asolo Prosecco è morbido, equilibrato, ha un corpo delicato e una freschezza spiccata, ha profumi di limone e di cedro, di mela matura e di fiori bianchi: è lo spumante ideale per un aperitivo, per brindare a un’occasione speciale, per accompagnare una cena.

è tutta un’altra storia

vai al sito